News

Tu sei qui

La fondazione De Marchis Bonanni d'Ocre apre le porte alla città

A raccontare della nascita della Fondazione, del suo percorso dal 2003 ad oggi e soprattutto del suo futuro, anche nel tessuto culturale dell’Aquila, Diana Di Berardino, Direttore della Fondazione, Franca Fanti, Presidente e rappresentante legale, Stefano D’Amico, membro del Consiglio d’Amministrazione, Ester Coen, Presidente del Comitato Scientifico, Alessandra Vittorini e Daniela Nardecchia, membri del Comitato Scientifico.

All’incontro è intervenuto l’architetto Federico Santoro, progettista e direttore dei lavori dell’intervento di recupero della Sede della Fondazione, lo storico Palazzo de Marchis già Simeonibus (sec. XVI-XVII) antica residenza della famiglia de Marchis.

Scarica la rassegna stampa.

 

Trasferimento sede

30 marzo 2017

La Fondazione Giorgio de Marchis Bonanni d’Ocre Onlus ha cambiato indirizzo e si è trasferita nella nuova sede presso Palazzo Cappelli Cappa, Corso Vittorio Emanuele II, 23 L’Aquila.

Prestiti e consultazioni

E' online il nuovo indirizzo mail dedicato all'Archivio e alla Biblioteca della Fondazione Giorgio de Marchis: ogni richiesta relativa a prestiti interbibliotecari, librari, consultazione e norme di accesso a Archivio e Biblioteca può essere indirizzata a demarchis.prestiti@gmail.com.

On-line il nuovo sito internet

E' online il nuovo sito web della Fondazione "Giorgio de Marchis Bonanni d'Ocre - Documenti di arte contemporanea - ONLUS".

Servizio Bibliotecario Nazionale

Il Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) è la rete delle biblioteche italiane promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo con la cooperazione delle Regioni e dell'Università coordinata dall'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU).

A partire dal 26 maggio 2015, sono stati catalogati ed inseriti tutti i libri e i periodici della Fondazione de Marchis, l'indice è consultabile ai seguenti indirizzi:

Digitalizzazione dei manifesti

E' online la digitalizzazione dei manifesti, disponibili per la consultazione a questo indirizzo: Manifesti