dimore storiche

Tu sei qui

Carte in Dimora

Sabato 8 ottobre 2022 l’Associazione Dimore Storiche Italiane inaugura la prima manifestazione nazionale “Carte in dimora. Archivi e Biblioteche: storie tra passato e futuro”, che affiancherà l’iniziativa “Domeniche di carta”, promossa dal Ministero della Cultura, che da diversi anni organizza l’apertura di Biblioteche pubbliche ed Archivi di Stato, prevista quest’anno per domenica 9 ottobre.

L’iniziativa, patrocinata dal Ministero della Cultura, vede la collaborazione della Direzione Generale Archivi del MiC e dell’Associazione Nazionale Case della Memoria nell’ambito delle manifestazioni volte a promuovere la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio archivistico e librario nazionale. Nell’ambito dell’evento, a L’Aquila sarà possibile ammirare e conoscere l’Archivio della famiglia Ciarrocca di Santo Stefano di Sessanio. Si tratta di un archivio privato che conserva documentazione compresa tra il 1830 e il 1950: lettere, atti notarili, scritture private, fogli di conto, registri contabili, solo per citare alcune tipologie documentarie che saranno rese accessibili. Le carte, riguardanti soprattutto l’ambito economico e lavorativo della famiglia Ciarrocca incentrato principalmente sull’attività di pastorizia transumante, costituiscono un’importante fonte per la storia dell’Abruzzo contemporaneo.

Si tratta di un’occasione unica, l’Archivio Ciarrocca, infatti, è ancora in fase di ordinamento e inventariazione e proprio per questo è ospitato nelle sale della Fondazione Giorgio de Marchis Bonanni d’Ocre, presso il prestigioso Palazzo Cappa Cappelli. A occuparsi del lavoro sulla documentazione dell’Archivio Ciarrocca sono un’archivista, la dott.ssa Barbara Olivieri, e uno storico, il dott. Alessio Rotellini i quali collaborano anche con la Fondazione de Marchis. Grazie alla sinergia e alla collaborazione tra la Direttrice della Fondazione de Marchis, Diana Di Berardino, e i proprietari dell’Archivio Ciarrocca, è stato possibile raggiungere un accordo e trasportare le carte nei locali della Fondazione de Marchis, dove sono lavorate quotidianamente con grande attenzione e passione.

Archivio Ciarrocca di Santo Stefano di Sessanio presso Fondazione Giorgio de Marchis Bonanni d’Ocre, Palazzo Cappa Cappelli, Corso Vittorio Emanuele II, n. 23.

Orario di apertura: 10:30 - 13:00, 15:00 - 18:30.

La visita guidata è gratuita.

Necessaria la prenotazione all’indirizzo: olivieribarbara5@gmail.com